giovedì, gennaio 28

Polpettone di tonno e spinaci

Ho preparato per Gregorio questo polpettone qualche giorno fa e ho subito pensato che avrei voluto condividerlo con voi mamme che siete alla ricerca di piatti sani ma gustosi per i vostri piccoli.
Un piatto unico che contiene sia pesce che verdura che una volta finito chiederanno sicuramente il bis.

Ingredienti per 4 persone

200 g di tonno sott'olio
60 g di parmigiano reggiano grattugiato
2 uova
50 g di pangrattato
250 g di spinaci freschi già lessati


Scolate bene gli spinaci già cotti e tritateli finemente.
Sgocciolate il tonno e trasferitelo nel mixer insieme alle uova,il parmigiano e il pangrattato.
Trasferite il composto in una ciotola e aggiungete gli spinaci e lavorate bene.
Con le mani umide formate un cilindro e avvolgetelo in carta d'alluminio richiudendo e sigillando bene i lati.
Portate a ebollizione una pentola d'acqua e adagiatevi il polpettone.
Lessatelo per circa 35 minuti.
Scolatelo e lasciatelo raffreddare per almeno 6 ore.
Una volta freddo togliete la carta e tagliatelo a fette spesse




mercoledì, gennaio 27

Polpettine di broccoletti, pane e carciofi e Pan Brioche


Ingredienti per le polpette

10 cuori di carciofi già cotti
100 g di broccoletti lessati
4 fette di pane 
1 spicchio d'aglio
2 uova
50 g di parmigiano grattugiato
pangrattato q.b.
prezzemolo tritato
pepe e sale 
olio per friggere
latte

Ammorbidite le fette di pane nel latte, strizzatele e sbriciolatele.
Frullate i carciofi con i broccoletti, l'aglio, il prezzemolo, le uova, il parmigiano e il pane.
Se il composto risulta troppo morbido aggiungete il pangrattato.
Con il composto ottenuto formate delle polpette, passatele nel pangrattato e friggetele in olio bollente.










Pan Brioche

Ingredienti per uno stampo da 30 cm

500 g di farina 00
50 g di zucchero
 150 m l di latte
100 g di burro
25 g di lievito di birra
2 uova
1 pizzico di sale

In una ciotola versate la farina e lo zucchero.
Formate la fontana e al centro mettete il lievito sciolto nel latte tiepido e le uova.
Lavorate il composto e aggiungete poi il sale e il burro a tocchetti.
Lavorate l'impasto fino a ottenere una pasta liscia ed elastica.
Fate òievitare per due ore finchè l'impasto sia raddoppiato di  volume.
Formate con l'impasto un filoncino che andrete a mettere nello stampo da plumcake rivestito con carta da forno.
Coprite e fate lievitare per 1 ora.
Spennellate il pan brioche con un uovo leggermente sbattuto e infornate a 180°C per 30 minuti

martedì, gennaio 26

Grazie

Ci tenevo a passare sul blog per ringraziarvi tutti.
Per l'affetto che oggi mi avete dimostrato in una maniera smisurata, per le parole bellissime, i pensieri che mi avete rivolto, i messaggi pieni di emozioni e sentimenti ma oggi sono io che devo ringraziarvi.
Le vostre parole sono arrivate dritte al mio cuore e tutto il vostro amore è stato un regalo bellissimo.
Grazie per aver reso questo giorno ancora più speciale,

Con affetto,
Tea

domenica, gennaio 24

Torta zebrata

Ho provato diverse volte a preparare questa torta ma il risultato non è mai stato soddisfacente ma questa volta sono riuscita a ottenere l'effetto zebrato che cercavo.
Il segreto è alternare i due composti in maniera circolare senza ruotare o inclinare la tortiera per distribuire l'impasto perchè si estenderà da solo formando dei cerchi concentrici.
Si inizia versando tre cucchiai di impasto chiaro al centro della tortiera e si continua versando sempre al centro tre cucchiai di impasto scuro.
Continuate così alternando gli impasti fino al loro esaurimento


Ingredienti

300 g di farina
300 g di zucchero
4 uova
170 g di burro
50 g di latte
30 g di cioccolato in polvere amaro
1 bustina di lievito
zucchero a velo per decorare
Separate i tuorli dagli albumi e montate quest'ultimi a neve ben ferma.
In una planetaria mettete la farina, lo zucchero,i tuorli, il burro ammorbidito,il latte e lavorate per un minuto.
Aggiungete il lievito e lavorate l'impasto per altri 30 secondi.
Aggiungete delicatamente gli albumi e mescolate con delicatezza per non smontarli.
Dividete poi l'impasto in due parti, nella parte bianca aggiungete due cucchiai di farina setacciata e nell'altra aggiungete il cacao in polvere.
Infornate in una teglia di 24 cm foderata con carta da forno per 1 ora a 160°- Se si scurisce troppo coprite con un foglio di carta argentata.
Una volta che la torta si è raffreddata spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

 
                        

giovedì, gennaio 21

Crackers ai semi di lino

I crackers fatti in casa effettivamente mi mancavano e dato che mio marito li adora ho pensato perchè non provare a farli?
La ricetta è davvero facilissima ma soprattutto veloce e potete divertirvi a giocare con i sapori che più vi piacciono: pezzetti di olive, rosmarino tritato, semi di papavero,zafferano semi di zucca o addirittura pezzettini di pomodori confit, insomma a voi la scelta.
Perfetti da servire come aperitivo insieme a formaggi morbidi oppure per accompagnare un tagliere di salumi.

Ingredienti per 65 pezzi

230 g di farina 0
100 g di semi di lino
120 g di semola di grano duro
200 ml di acqua
4 cucchiai di olio + quelli per la pennellatura
2 cucchiaini di miele
6 g di sale

In una ciotola mescolate le farine, i semi di lino e il sale.
Aggiungete l'olio, il miele e l'acqua e lavorate fino a ottenere un composto liscio e morbido.
Fate riposare per 30 minuti poi appiattitelo leggermente.
Stendete il panetto in una sfoglia di circa 2 mm e ritagliate dei triangolini o dei rettangolini dipende dalla formina che più vi piace.
Spennellate i crackers con un pò d'acqua e olio.
Infornate a 200° per 12 minuti










lunedì, gennaio 18

Veggie Burger/ pomodori secchi-spinaci-patate-quinoa

Ingredienti per 6-8 burger

200 g di quinoa
200 g di spinaci freschi 
50 g di pangrattato
4 patate medie 
10 pomodori secchi sott'olio
1 uovo grande
sale e pepe


Prima di cuocere la quinoa bisogna sciacquarla molto bene per eliminare tutte le tracce di saponine presenti sui suoi chicci che conferiscono un gusto amaro.
 Una volta lavata bene versiamo la quinoa in una pentola e ricopriamola con due volte il suo volume d'acqua e portiamo a ebollizione, poi copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere per 15 minuti. Intanto lessiamo gli spinaci in acqua bollente salata eliminando a fine cottura i residui di acqua. 
Trasferiamo gli spinaci in una ciotola, insieme alle patate cotte e ridotte in purè,il pepe e il sale, i pomodori secchi tagliati a listarelle e il pangrattato.
Se il composto dovesse risultare troppo morbido aggiungiamo altro pangrattato.
Facciamo riposare il composto per mezz'ora in frigo, poi con le mani formiamo delle polpette schiacciate.
Scaldiamo il forno a 180° e prepariamo una teglia da forno con della carta da forno e adagiamo su i nostri hamburger e irroriamo con un filo d'olio.
Cuocete su entrambi i lati per 20 minuti fin quando non risultano dorate.
Caramellate delle cipolle di tropea e aggiungete nel vostro Hamburger insieme a una foglia d'insalata e un bel cucchiaio di Maille Bearnaise










sabato, gennaio 16

Canestrelli


Sono i miei biscotti preferiti perchè mi ricordano la mia infanzia e di quando da piccola ne mangiavo finchè il barattolo diventava vuoto.
Morbidissimi che si sciolgono solo a guardarli e così teneramente dolci che fanno innamorare qualsiasi bambino.
Ne ho sempre un barattolo pieno in dispensa perchè non possono mai mancare davanti ad un film la sera oppure mentre lavoro al computer.



Ingredienti

250 g di zucchero vanigliato
la scorza di un limone non trattato
300 g di farina
200 g di fecola di patate
300 g di burro ammorbidito
6 tuorli sodi
1 pizzico di sale
un cucchiaino di acqua di fiori d'arancio

Mettete in una ciotola la farina,la fecola,il sale e lo zucchero ben setacciati, unite il burro a cubetti e la scorza grattugiata del limone e l'acqua di fiori d'arancio. Aggiungete per ultimo i tuorli che avrete passato al setaccio. Impastate velocemente per amalgamare bene il tutto ottenendo un composto morbido e liscio.
Formate un panetto ricopritelo con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per un'ora.
Stendete l'impasto con un mattarello in una sfoglia alta 1 cm e ricavete dei fiorellini con il buco al centro.
Disponete i biscotti su carta da forno e infornateli per 18 minuti a 150°C: dovranno cuocersi ma senza scurirsi.
Quando saranno freddi spolverizzateli con abbondante zucchero a velo.
Potete mangiarli a colazione bagnati nel latte oppure a merenda uniti a due a due con in mezzo la nutella o la marmellata di ciliegie.

                         







mercoledì, gennaio 13

Perchè la colazione è il momento più importante della giornata - In collaborazione con Kellogg -



Ancor prima di diventare mamma la colazione per me è sempre stato un momento importantissimo della giornata.
Mi sembra passata un'eternità da quando facevo colazione da sola mangiando pancake e bevendo caffè bollente ascoltando musica in sottofondo e rimanendo seduta con calma anche per mezz'ora.
La giornata inizia di certo con il sorriso quando ad aspettarci al mattino è una bella tavola con fiori freschi e una bella fetta di torta.
Ora sono mamma di Gregorio da 14 mesi e la mia colazione non è poi cambiata radicalmente.
Cerco di portare sempre in tavola alimenti freschi seguendo una dieta bilanciata e nutriente con frutta fresca e cereali.

Non nego che a volte sia difficile trovare il tempo per far tutto e molto spesso la stanchezza prevale su tutto ma poi penso alla genuinità e al prodotto sano che porto sulla tavola per la mia famiglia e allora trovo la volontà per non perdere o cambiare le nostre sani abitudini.
Fin da piccina sono stata abituata a ritmi lenti e amorevoli, mia mamma preparava per me e mia sorella la colazione con tanta amore e cura, tutte le mattine prima di andare a scuola era sempre una gioia fare colazione tutti insieme e si aspettava con tanta ansia la domenica per poter condividere quella gioia anche con il nostro papà.
Voglio trasmettere queste abitudini anche a mio figlio perchè capisca l'importanza del valore di una colazione fatta in modo semplice senza fretta ed in maniera varia e bilanciata.

Secondo una ricerca realizzata da GFK e raccontata da KELLOGG si è dimostrato che solo 4 bambini su 10 fanno regolarmente colazione in Italia e purtroppo la vita sempre più frenetica delle famiglie incide proprio sulla qualità del modo di fare colazione infatti le famiglie italiane dedicano solo circa 8 minuti al consumo della colazione.
KELLOG'S crede fortemente nell'importanza della colazione ed è per questo che ha studiato la situazione dei bambini attraverso una ricerca quali-quantitativa.
Quindi la fretta è uno dei principali ospiti indesiderati nel risveglio mattutino, i gesti si ripetono in maniera veloce e ripetitivi e molto spesso i bambini fanno colazione da soli mentre i genitori si preparano per andare a lavoro.
Quando in settimana faccio colazione con Gregorio cerco di svegliarmi sempre un'ora prima di lui cercando di prepararmi in fretta e preparare la colazione prima che lui si svegli e sia così tutto pronto.
Durante la settimana ci dedichiamo 20 minuti da poter stare insieme durante la colazione per poi cominciare la giornata mentre la domenica facciamo colazione anche con il papà e il ritmo è molto più lento e la colazione anche decisamente più abbondante fatta di frutta fresca di stagione, cereali,caffè,latte e il dolce preparato la sera prima.
Tante mamme a volte mi chiedono come io riesca a far tutto e la mia risposta è semplicemente: ORGANIZZAZIONE.
Organizzarsi con i tempi e cercare di non perdere mai la voglia e la volontà di fare del bene per la propria famiglia partendo proprio dalla colazione.
Tutti i bambini hanno diritto a una buona colazione, è importante per loro sia dal punto vista dello sviluppo fisico che emotivo.
Studi scientifici hanno rilevato una carenza di vitamina D tra i bambini italiani e questo può causare problemi sullo sviluppo dello ossa.
Infatti basta una tazza di latte parzialmente scremato con cereali per fornire il 25% della razione giornaliera raccomandata di vitamine D.Infatti una colazione equilibrata è composta da carboidrati,proteine,minerali e vitamine.
KELLOGG si impegna a donare a tutti i bambini italiani bisognosi una colazione attraverso il progetto BREAKFAST FOR BETTER DAY, un'iniziativa portata avanti da kellogg in tutto il mondo che in Italia è sviluppata in partnership con BANCO ALIMENTARE  e si impegna per donare cereali e snack ai bambini e alle famiglie che hanno più bisogno.
Se volete scoprire di più sul progetto  BREAKFAST FOR BETTER DAY cliccate qui

#kellogg4breakfast 





martedì, gennaio 12

Tortino dal cuore morbido e goloso -preparazione con il BIMBY-

Mi capita molto spesso di avere ospiti all'improvviso soprattutto per cena e il problema più grosso è la preparazione di un dessert che possa accontentare un pò tutti i palati.
Con il cioccolato sappiamo tutti che si va sul sicuro e infatti questi tortini sono il mio asso nella manica per una cena improvvisata ma senza rinunciare al gusto unico che solo il cioccolato riesce a dare.
La preparazione avviene tramite il mio fedele amico BIMBY e potete credermi è davvero velocissimo e semplice.

Ingredienti per 6 persone:

160 g di cioccolato fondente
160 g di burro
100 g di zucchero
3 uova
50 g di farina
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di cannella in polvere
zucchero a velo per servire

Mettete nel boccale il cioccolato, tritate per 5 secondi velocità 7, unite il burro e lo zucchero, cuocete 6 minuti velocità 3 temperatura 60°.
Lasciate raffreddare il composto. Incorporate le uova, la farina, la cannella, il sale e amalgamate 30 secondi velocità 4.
Suddividete in 6 stampini imburrati e infarinati e poneteli in freezer per due ore.
Cuocete in forno caldo statico a 220° per 14 minuti.
Servite capovolgendo il tortino e spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

Potete preparare i tortini e conservarli in freezer fino a 1 mese e scongelarli al momento del bisogno.

                           


lunedì, gennaio 11

Ciambelline carote e mandarini







Ingredienti per 8 ciambelline

90 g di burro ammorbidito
115 g di zucchero
1 uovo
un cucchiaino di cannella
230 g di farina
1/2 bustina di lievito
125 ml di latte
il succo di 3 mandarini
2 carote cotte a vapore e schiacciate con la forchetta
15 g di burro fuso
zucchero a velo

In una ciotola lavorate a lungo il burro con lo zucchero e aggiungete poi l'uovo sempre mescolando.
Setacciate la farina,il levito e la cannella.
Versate metà della farina e continuate a mescolare lentamente,versate un terzo del latte poi continuate a lavorare il composto alternando farina e latte fino al termine di entrambi.
Aggiungete all'impasto le carote schiacciate e il succo di mandarini e lavorate fino a ottenere un impasto morbido e liscio.
Suddividete l'impasto negli stampini per ciambelline imburrati e infarinati e infornate per 20 minuti a 180°C.
Prima di estrarle lasciatele raffreddare.
Spennellate le vostre ciambelline con il burro fuso e lo zucchero a velo.