martedì, settembre 6

Pasta all'ortolana

Un primo vegetariano che si prepara in maniera veloce ed economica e rappresenta uno dei sughi adatto per qualsiasi tipo di pasta dagli spaghetti ai fusilli, dai rigatoni alle penne.
La pasta all'ortolana è uno dei miei piatti preferiti, un vero tripudio di colori: peperoni,melanzane,zucchine. Perfetta da gustare anche fredda per una pausa pranzo gustosa o anche durante un pic nic.
Per una buona riuscita di questo piatto è importante usare verdure di stagione freschissime,olive taggiasche di ottima qualità e la pasta di Gragnano.

Ingredienti

250 gr di pasta Gragnano
1 piccolo peperone rosso
1 piccolo peperone giallo
10 pomodori ciliegia
2 spicchi d'aglio
1 zucchina
1 piccola melanzana
100 g di olive taggiasche denocciolate
5 cucchiai di olio evo
sale
5 foglie di basilico


Schiacciate leggermente gli spicchi d'aglio e mettete da parte.
Riducete tutte le verdure a dadini tranne i pomodori che taglierete a metà e lasciarete marinare per qualche minuto con un filo d'olio e le foglie di basilico.
In una padella antiaderente mettete lo spicchio d'aglio e fate dorare, aggiungete poi la melanzana tagliata a dadini e fate cuocere per 3 minuti. Spegnete e tenete da parte.
In una padella molto più grande fate rosolare l'altro spicchio d'aglio con il rimanente olio, aggiungete le olive e i pomodorini con le foglie di basilico e fate cuocere per 2 minuti a fuoco vivace.
Aggiungete le altre verdure e cuocete per altri 5 minuti (le verdure devono risultare croccanti).
Cuocete la pasta al dente e condite con il sugo all'ortolana.






Nessun commento:

Posta un commento