lunedì, settembre 19

HYDRA BOMB GARNIER

Al rientro dalle vacanze molto spesso ci ritroviamo con la pelle secca e disidratata perchè la lunga esposizione solare e uno sbagliato utilizzo delle cremo solari possono incidere sulla qualità della pelle.
Inoltre vento, sale e temperature roventi lasciano sulla pelle segni di un'estate vissuta fino all'ultimo sole ma anche chi è rimasto in città di certo non ne è soggetto perchè il sole in città colpisce ancora più violentemente.
Il risultato quindi è solo uno: pelle opaca, spenta e che tira.
Ristabilire la normale salute della pelle è abbastanza semplice, basta ripristinare l'equilibrio cutaneo e la normale routine della cura della pelle.
Le maschere in tessuto Hydra Bomb di Garnier sono la soluzione ideale per idratare e ripristinare il livello di idratazione della pelle.
Ispirati ai trend più all'avanguardia dell'Asia, Garnier presenta le maschere Hydra Bomb che sono una vera e propria bomba di efficacia in soli 15 minuti dona alla pelle risultati visibili sin da subito.
Le maschere HYDRA BOMB contengono antiossidanti di origine naturale,uniti a ingredienti cosmetici attivi.

Hydra Bomb SUPER IDRATANTE OPACIZZANTE:
per pelli miste o grasse,imbevuta di un trattamento arricchito in estratto di tè verde conosciuto per le sue proprietà opacizzanti e riequilibranti per la pelle.

Hydra Bomb PELLI DA DISSETARE:
per pelli da dissetare,arricchita con estratti di melograno rinfresca e da energia e luminosità alla pelle.

Hydra Bomb SUPER IDRATANTE LENITIVA:
per pelli secche e sensibili,con estratto di camomilla agisce come un impacco calmante donando subito sollievo alle pelli che tirano.

Clicca QUI  per acquistare le tue maschere HydraBomb! 


Bastano quindi solo 15 minuti per una pelle visibilmente più luminosa e idratata.
Facilissime da applicare, comode e pratiche perchè non sporcano e aderiscono completamente al viso così nel frattempo possiamo dedicarci all'attività che più ci piace per rilassarci.


POST REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON GARNIERGARNIER MASCHERE HYDRABOMB

Nessun commento:

Posta un commento