venerdì, luglio 31

Kids: libri da regalare e regalarsi

Quando il corriere ha suonato consegnandoci il pacco tanto atteso io e Gregorio ci siamo subito affrettati ad aprirlo.
Era da tanto che avevo già puntato questi due libri e quando li ho trovati su amazon non ho esitato neanche un secondo.
Ogni pagina è ricca di bellissime immagini,un viaggio attraverso terre,mari e culture del mondo.
E' davvero molto emozionante vedere come Gregorio vuole scoprire cose nuove e quando gli mostriamo libri e immagini i suoi occhi si mostrano pieni di curiosità e meraviglia.
Vogliamo che sviluppi il grande amore per gli animali e la natura proprio come l'abbiamo io e il suo papà e questi due libri sono proprio perfetti per raccontare e conoscere il mondo degli animali e delle piante




martedì, luglio 28

Involtini di zucchine

Se decidete di preparare questo piatto armatevi di un pò di pazienza e di tempo libero perchè vi posso assicurare che alla fine quando mangerete questi involtini potrete dire che ne è valsa decisamente la pena.
Un piatto leggero,sano ma soprattutto sfizioso da poter servire sia come antipasto che come secondo piatto unico.

Ingredienti per 4 persone

4 zucchine
80 g di grano o cereali misti
1 scalogno
1 carota
1 zucchina
prezzemolo,maggiorana,basilico,menta
100 g di parmigiano reggiano
olio extravergine d'oliva
sale e pepe

Pulite,lavate e tagliate a piccoli dadini le verdure e fate saltare in padella con un filo d'olio.
Cuocete il grano in abbondante acqua salata e fate raffreddare.
Lavate e spuntate le zucchine.
Tagliatele a fettine spesse mezzo cm nel senso della lunghezza,scottatele per 10 secondi in acqua bollente salata,scolatele,tuffatele in acqua e ghiaccio e mettetele ad asciugare su carta assorbente da cucina.
Mescolate le verdurine a cubetti con il grano.
Frullate le erbe aromatiche insieme al parmigiano, aggiungete il sale e il pepe.
Spennellate le fettine di zucchina su entrambi i lati con l'olio,passatele nel mix aromatico preparato e mettetele su un foglio di carta da forno.Distribuite su ogni fettina un cucchiaino di grano con le verdure e arrotolatele a involtino.
Disponetele in piedi su una pentola da forno bassa su cui fondo avete messo un filo d'olio.
Terminate con una bella spolverata di parmigiano reggiano ed infornate in forno già caldo per 15 minuti






lunedì, luglio 20

Un bambino che legge sarà un adulto che pensa

Aveva solo 10 giorni giorni quando per la prima volta ho letto a Gregorio un libro.
Ricordo come se fosse ieri quel momento, lui tra le mie braccia,la mia voce che quasi sembrava una musica dolcissima e lui che si addormentava con le storie di folletti, principi e gufi parlanti.
Ogni sera quel momento si ripeteva, era un appuntamento fisso, io lui e il papà nel lettone con i nostri libri e le nostre storie e a volte io mi addormentavo prima di lui.
Ricordo la stanchezza ma la felicità di regalargli quel momento era qualcosa di magico,momenti solo per noi, storie solo per noi e ricordi che saranno solo per noi.
La sua manina, i suoi occhi che scrutavano quelle immagini e la tenerezza con cui mi scioglievo ogni secondo di più.
Gli leggevo storie ancor prima di nascere sapete? Alla sera soprattutto gli ultimi mesi era davvero impossibile riuscire a chiudere occhio e allora me ne stavo nella sua stanzetta e gli leggevo un racconto.
La vita è bella se presa con un filo di magia, di fantasia, le favole ci fanno sognare e sperare, fanno rimanere una piccola parte di noi sempre bambini e tutti noi sappiamo com'è bello vedere la vita attraverso i loro occhi.
Son passati 9 mesi ed io e Gregorio continuiamo a leggere insieme storie di pesci parlanti, a scoprire le buffe avventure di Giulio Coniglio e a incontrare durante il cammino storie di teneri folletti.
Un libro arricchisce la fantasia e la mente di un bambino, gli stimola la curiosità e si sente importante perchè i suoi genitori gli stanno accanto e dedicano a lui del tempo.
Ogni volta che io e il suo papà pensiamo ad un regalo per Gregorio è un libro perchè sin da piccoli è importante educarli all'ascolto e alla lettura perchè un bambino che legge sarà un adulto che pensa.


venerdì, luglio 17

Cheesecake alle zucchine


Chi l'ha detto che la cheesecake deve per forza essere dolce? La sua base croccante e friabile si sposa benissimo con verdure e formaggi in questo caso con le zucchine.
Potete usare grissini alle olive o alla cipolla oppure dei semplicissima taralli con finocchio.
E' un piatto perfetto da presentare durante le cene d'estate in giardino oppure come antipasto durante una bella grigliata di carne.

Ingredienti per 4 persone

350 g di Philadelphia
200 g di zucchine
100 g di burro
150 g di grissini
20 g di pinoli
mezzo dl di panna fresca
5 g di gelatina in fogli
2 cipollotti verdi
un mazzetto di erbe miste (basilico,erba cipollina,menta e prezzemolo
sale e pepe

Foderate una tortiera con della carta forno bagnata e strizzata.
Passate nel mixer il burro ammorbidito con i grissini e un pizzico di sale e pepe poi distribuite l'impasto nella tortiera facendo salire anche sulle pareti.
Fate riposare la base in frigo per un'ora.Pulite i cipollotti e tagliateli a striscioline sottili.Spuntate le zucchine e tagliatele a julienne.
Ammollate la gelatina in acqua fredda per 5 minuti.
Portate a ebollizione la panna, togliete dal fuoco,unite la gelatina strizzata e mescolate fino a scioglierla.
Lavorate il formaggio in una ciotola fino a renderlo cremoso,unite la panna,le erbe tritate e il 3/4 delle verdure,regolate di sale e pepe.
Versate il composto nello stampo,distribuite sopra le restanti verdure e fate riposare in frigo per 4 ore.
Tostate i pinoli in un padellino antiaderente.
Sganciate la tortiera,eliminate delicatamente la carta e trasferite il cheesecake su un piatto da portata e cospargetelo con i pinoli e servite a temperatura ambiente


giovedì, luglio 16

Torta soffice di zucchine al parmigiano


L'orto esplode di quantità esagerate di zucchine ed io oltre ad averle preparate in carpione, agrodolce, ripiene e gratinate le ho anche usate per preparare un sofficissimo tortino.
Si presta benissimo sia come antipasto che come piatto unico magari accompagnato da uova soda e trota in carpione.
Una ricetta veloce,fresca e semplicissima.

Ingredienti per 6 persone

450 g di zucchine
150g di parmigiano grattugiato oppure pecorino romano
150 g di farina
3 uova grandi
mezza bustina di lievito per torte salate
50 g di burro
sale e pepe

Lavate le zucchine e tagliate a rondelle usando una mandolina così lo spessore sarà per tutte uguali.
In una ciotola sbattete i tuorli fino a renderli chiari e spumosi.
Incorporate il formaggio, la farina setacciata insieme al lievito, il burro fuso tiepido e le zucchine.
Montate gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale ed incorporateli delicatamente all'impasto.
Trasferite il tutto in uno stampo a cerniera foderato con della carta da forno bagnata e strizzata e cuocete in forno a 180° per 40 minuti.
Servite il tortino tiepido con delle listarelle di zucchine fatte saltare in padella con una noce di burro.



mercoledì, luglio 15

Crema all'avocado

Ma voi le conoscete tutte le proprietà benefiche che l'avocado ha?
Dall'aspetto rugoso e che ricorda vagamente una pera vi do 10 motivi per cui mangiarlo.
Io mi sono documentata, ho letto molto e ho scoperto tantissime cose interessanti su questo frutto ricchissimo di proteine e vitamine.
1.L'avocado è ricco di "grassi buoni" che inibiscono la produzione di colesterolo per cui mangiare questo frutto si rileva una buona strategia per badare alla salute del cuore.
2.E' ricchissimo di antiossidanti che riecono a contrastare l'azione dei radicali liberi inoltre rientra fra gli alimenti antitumorali per eccellenza.
3.Contrasta la depressione 
4.Gli avocado sono pieni di magnesio e potassio,entrambi aiutano a regolare la pressione sanguigna
5. A colazione lasciate perdere burro,marmellate e nutella ma spalmatevi su una bella fetta di pane tostato avocado,cannella,miele e banana vedrete che energia
6.Ho scoperto che fa benissimo in gravidanza perchè ricco di acido folico e udite udite attenua le nausee mattutine
7.Ha proprietà digestive e aiuta a contrastare la dissenteria
8.Ottimo per i bambini in fase di svezzamento
9.Ottimo contro l'alitosi
10.E' un potente afrodisiaco


Credo che 10 motivi per mangiare l'avocado bastino quindi non vi resta che correre a comprarne almeno una decina ;-)

Ingredienti per la crema all'avocado

1 avocado ben maturo
1 cipollotto
il succo di mezzo limone
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
50 g di yogurt greco
una fetta di zenzero fresco
sale e pepe

Sbucciare l'avocado, privarlo del nocciolo e tagliarlo a pezzi.
Pulire il cipollotto e lo zenzero e tagliateli a pezzetti.
Mettete nel mixer il cipollotto,l'avocado,lo zenzero,il succo del limone,l'olio sale e pepe.
Frullate il tutto e appena vi sembra che sia ben cremoso aggiungete lo yogurt greco e continuate a frullare.
Ottima splamata su toast oppure come condimento a carne e pesce alla griglia.

Insalata di anguria

Estate è tempo di leggerezza quella leggerezza che prende il corpo e l'anima.
Sentirsi nudi e sentirsi il peso di una piuma addosso.
Mangiare ghiaccioli,bere infusi alla menta,andare in bici e sentire il vento tra i capelli,l'odore del mare e della montagna,pic nic e zaino in spalla,albe,tramonti e quella leggerezza che ci fa sentire sereni.
La vita è così bella da vivere,così piena di cose da scoprire e da cui imparare.
La vita ci regala ogni giorno qualcosa di nuovo e noi dobbiamo solo accoglierlo con un grande sorriso e dobbiamo essere ogni giorno grati di ciò che essa ci ha regalato.
Non importa ciò che possediamo, quante ricchezze abbiamo e quante possibilitò abbiamo ciò che conta ogni giorno è il valore immenso che tutti noi abbiamo attorno.
La nostra casa, la nostra famiglia, la nostra piantina sul balcone,il nostro incontro con l'amica del cuore perchè tutto ciò ci rende ricchi come non mai.
Ho imparato a vivere a pieno tutte le mie emozioni tralasciando pensieri brutti e negativi che ogni volta oscuravano il mio animo e ho imparato a vedere sempre il lato belle delle cose perchè solo in questo modo riusciamo a vivere i nostri giorni con tranquillità e armonia.


Ingredienti per due persone
2 fette di anguria bella fresca
4 ravanelli
1 cestino di lamponi
primo sale
sale alla vaniglia
olio

Private dall'anguria tutti i semini e tagliatela a fettina.
Disponetela su un piatto e guarnite con i ravanelli tagliati a fettine, i lamponi, il primo sale a dadini e completate con un filo d'olio e aromatizzate con il sale alla vaniglia.
Se preferite potete aggiungere della glassa gastronomica o dell'aceto balsamico.



martedì, luglio 14

Lista Nascita

Per chi come me è sempre alla ricerca di oggetti o accessori  per i più piccoli un pò fuori dal comune vi consiglio di dare una sbirciatina al sito LISTA NASCITA.
Ho conosciuto questo sito ancor prima che Gregorio nascesse perchè la proprietaria mi mandò in regalo dei dolcissimi pensieri per il piccolo e che  abbiamo apprezzato e usato moltissimo.
Sul sito si trovano un sacco di idee carine per far felice una futura mamma ma anche un'ampia selezione dedicata ai complementi d'arredo,giochi,per la pappa e la nanna.



                                                    1.2.3.4.5.6.7.8.9.10.11

Non potete perdervi la sezione dedicata al design con prodotti ecosostenibili e molti di loro realizzati a mano.
Il compleanno di Gregorio si avvicina e devo ammettere che su Lista Nascita c'è davvero l'imbarazzo della scelta,infatti guardate questa casetta in stoffa che meraviglia si presta benissimo nel luogo dove abitiamo.


Non mi resta che augurrvi buono shopping e ci vediamo presto con un nuovo indirizzo

Biscottini al succo di albicocca

Come sapete preparo quasi tutto in casa per Gregorio e devo dire che la cosa non mi spiace e pesa affatto anzi per chi come me adora cucinare la cosa diventa più un divertimento.
Ho iniziato qualche tempo fa ad aggiungere per la merenda del mattino e del pomeriggio dei biscotti molto leggeri che si prestano benissimo nelle creme a base di frutta che gli preparo.
La nostra merenda consiste in frutta fresca frullata e poi aggiungiamo qualche biscottino proprio come questi che si sciolgono quasi completamente insieme alla frutta.
Ovviamente potete mangiarli anche voi mamme e papè per colazione ;-)

Ingredienti

160 g di farina
120 g di zucchero a velo
90 g di olio di mais
90 g di latte di riso
mezza bustina di lievito
una tazzina di succo di albicocche oppure arancia (mia mamma mi ha regalato l'estrattore di succo e mi chiedo come ho fatto finora senza?)

Mescolate tutti gli ingredienti e una volta ottenuto l'impasto mettete il composto in una sac a poche con beccuccio stellato e formate dei bastoncini.
Infornate per 12 minuti a 180°


E voi mamme li preparate i biscottini per i vostri piccoli? Se si sono curiosa di conoscere le vostre ricette.
Buona giornata
Tea

lunedì, luglio 13

Zuppa tiepida di mais e curcuma

 Buongiorno a tutti e buon inizio di settimana!
Vi lascio la ricetta della zuppa di mais e attendo tutte le vostro foto e commenti per sapere se vi è piaciuta.
Un bacione e buona giornata




Ingredienti:

2 kg di pannocchie precotte
sale e pepe
3 patate
1,5 l di brodo vegetale
5 g di curcuma
olio extravergine d'oliva
1 cipollotto

Iniziate a sgranare con le mani le pannocchie.
Tagliate a rondelle il cipollotto e fate rosolare in una padella con un 3 cucchiai di olio per qualche minuto.
Unite i chicchi di mais e le patate tagliate a cubetti e lasciate insaporire per qualche minuto.
Unite il brodo vegetale e lasciate cuocere per 40 minuti,quindi salate e pepate.
Mescolate di tanto in tanto e quando il brodo si sarà quasi del tutto assorbito frullate il tutto con un frullatore ad immersione fino a ottenere un composto denso.
Servite tiepida con crostini di pane di segale e insaporite con un pizzico di curcuma.






venerdì, luglio 10

Rotolo di frittata con robiola e salmone


Ingredienti:
9 uova
sale e pepe
5 zucchine
1 spicchio d'aglio
50 gr di parmigiano reggiano grattugiato
olio extravergine d'oliva

Per il ripieno:
150 g di salmone affumicato
150 g di robiola

Lavate le zucchine e poi tagliate a julienne.
In una padella antiaderente mettete un filo d'olio e fatevi dorare l'aglio.
Aggiungete le zucchine e fate saltare a fuoco vivo per 5 minuti.
Togliete l'aglio e fate raffreddare le zucchine.In una ciotola sbattete le uova con il sale,il pepe,il parmigiano e aggiungete al composto ottenuto le zucchine.
Prendete una teglia da forno foderatela con della carta da forno e spennelatela con poco olio.Versate il composto e mettete a cuocere in forno statico a 180° per 15 minuti.
Quando la frittata sarà cotta e raffreddata, estraetela dalla teglia e adagiatela su una pellicola trasparente.Farcite la frittata con la robiola spalmata e le fette di salmone e se gradite potete aggiungere qualche foglia di rucola.
Completata con un filo di glassa gastronomica Ponti.





Sistemando la dispensa


Ho una vera e propria ossessione per la dispensa.
Amo i barattoli di qualsiasi genere e grandezza,ogni volta che ne svuoto uno sono pronta a staccare l'etichetta e a riporlo in cantina aspettando la giusta occasione per utilizzarlo.
Da vera amante della cucina adoro i semi,le spezie,gli aromi e la maggior parte di quelle che ho sono fatti rigorosamente in casa.
Dall'origano al peperoncino in polvere, dal finocchietto alla liquirizia,dalle varie miscele di aromi per condire verdure o carni alla griglia fino ad arrivare ai tè ebbene si perchè quando riesco metto a seccare pezzetti di frutta fresca per poi trasformarli in infusi da poter gustare d'inverno oppure da proporre come bibite rinfrescanti l'estate (adoro quella alla menta e limone).
Ho una cantina abbastanza grande per fortuna infatti in caso di carestia improvvisa riusciremmo a sopravvivere per almeno cinque mesi :-D .
Ho sistemato il tutto su una grandissima stagera di ferro con i ripiani in legno dove ho diviso in piani: conserva di pomodoro,marmellate,verdure sott'olio e sott'aceto,farine,formaggi e salami.
In cucina invece ho una piccola dispensa dove metto tutte le cose che uso giornalmente divisi in barattoli e riconoscibili dall'etichetta che riporta il nome del suo contenuto.
Queste simpatiche etichette sono state realizzate dalla deliziosa SARA che ha uno shop on line dove  potete trovare un sacco di grafiche carinissime.Realizza anche tazze,bag,card e notebook tutte personalizzabili vi consiglio di dare un'occhiata al suo negozietto.
Scrivetemi qui sotto su come voi tenete in ordine la vostra dispensa sono curiosa di leggere i vostri commenti :-)








mercoledì, luglio 8

Pomodori confit

In questi giorni accendere il forno è proprio da folli ed io non solo mi sono messa a sfornare i biscotti per la merenda di Gregorio ma ho deciso anche di preparare i pomodori confit.
La cottura è lunga e lenta ma vi posso assicurare che ne vale davvero la pena.
Potete servirli come antipasto oppure proporli come contorno per la carne o il pesce alla griglia.

Ingredienti per 4 persone

500 g di pomodori ciliegino
sale e pepe
olio extravergine d'oliva
6 rametti di timo
2 spicchi d'aglio
20 g di zucchero
origano secco

Lavate i pomodorini,asciugateli con carta da cucina e tagliateli a metà.
Disponeteli su una teglia  rivestita da carta da forno, salate e pepate.
Tritate finemente l'aglio e il timo, aggiungeteli ai pomodori ed infine aggiungete lo zucchero e l'origano secco.
Prima di infornare versate a filo l'olio su ogni pomodorino.
Infornate in forno statico a 140° per due ore.
I pomodorini devono risultare abbrustoliti ma non secchi mi raccomando.

martedì, luglio 7

Crostata con amaretti e marmellata di pesche

Ho provato diverse ricette per preparare le crostate ma devo dire che questa che mi ha consigliato una mia amica è davvero molto più friabile e la frolla si scioglie in bocca che è una meraviglia.
Sarà anche che ho usato la nuova farina GAROFALO  di cui subito mi sono innamorato del suo packaging.
Questa ricetta prevedeva al suo interno la nutella ma io ho voluto renderla più estiva e fresca e allora ho scelto la marmellata di pesche che avevo in dispensa pronta per essere mangiata.
E' molto importante per questa ricetta scegliere amaretti di qualità ed infatti io ho scelto quelli di SARONNO

Ingredienti
3 uova
un bicchiere di olio di girasole
un bicchiere di zucchero
una bustina di vanillina
una bustina di lievito
marmellata di pesche o se preferite un gusto più dolce scegliete quella di amarene
farina quanto basta per formare una frolla granulosa
una confezione di amaretti Saronno
maraschino


In una ciotola lavorate le uova con lo zucchero, aggiungete l'olio e subito dopo la farina setacciata insieme al lievito e alla vanillina.
Lavorate fino a ottenere un composto di piccole briciole.
Stendete 1 2/3 dell'impasto e foderate uno stampo.Distribuite sopra la marmellata,intingete gli amaretti nel maraschino e disponeteli sullo strato di marmellata a spirale partendo dal centro.
Stendete il resto della pasta e coprite sigillando bene i bordi.
Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 35 minuti.
Prima di servire cospargete di zucchero a velo.










venerdì, luglio 3

Estate

Estate. Con il suo profumo di sale, di gelsomino e di menta fresca.
Ho liberato la mente in questo lungo mese dando spazio solo a pensieri felici e sereni e ho rimandato scadenze ed impegni. Mi sono voluta bene e mi sono concessa un grande lusso: staccare il cervello e collegare sensazioni ed emozioni.
Mi sento rinata e mi chiedo perchè l'estate abbia un potere così terapeutico.
Sarà forse perchè i miei piedi hanno camminato scalzi facendosi massaggiare dalle pietre fredde del mare e riscaldandosi poi con il calore della sabbia o forse per i cornetti caldi al mattino con granita alle mandorle.
O forse le cene in veranda con il pesce di papà e l'odore della zagara che quasi mi ha rimesso in pace con tutto il resto del mondo.
O forse per la pelle che sa ancora di sale e i capelli che profumano di cocco, i vestiti che a confronto pesano più una piuma o mangiare gelato al gusto di cedro e cioccolato.
Estate. Assaporare il mare all'alba e sentire il silenzio più assoluto facendosi coccolare dal movimento meraviglioso delle onde.
Estate. Musica.Magia.Leggerezza.
Per la prima volta ho provato l'emozione delle vacanza con mio figlio ed insieme abbiamo vissuto momenti che ricorderemo per sempre.
Voglio che lui impari ad apprezzare tutti i momenti belli ed indimenticabili che la vita ci regala; vivere ogni istante e coglierne tutte le sfumature.
La nostra prima vacanza insieme è stata piena di abbracci e coccole, di giochi e di grasse risate, abbiamo scoperto insieme il mare,la sabbia e le pietre, le giornate passavano troppo veloci e ogni giorno è stata una nuova bellissima scoperta.
Ci siamo fatti coccolare dall'amore dei nonni e solo il cielo sa quanto ci mancano ora.
Passavamo i pomeriggi in giardino e nell'orto e Gregorio ha imparato a riconoscere il profumo del basilico, ha scoperto che i pompelmi quando non sono ancora maturi sono verdi e piccoli e abbiamo scoperto che il merluzzo ci piace da matti.
La vita è fatta di piccole gioie e da quando sono mamma mi sono accorta di quanto importante sia concedersi momenti da poter trascorrere con la testa scollegata e il cuore aperto a ricevere ogni giorno emozioni e gesti che rimarranno impressi nel nostro cuore.