giovedì, maggio 21

Fiori di zucca ripieni con tonno e uvetta



Ingredienti per 4 persone

15 fiori di zucca
180 g di Tonno Parodi
4 fette di pane raffermo
una manciata di uvetta ammorbidita in acqua
3 cucchiai di prezzemolo tritato
5 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 uovo
1 spicchio d’aglio
sale e pepe

Pulite i fiori di zucca eliminando la parte interna e passateli con un panno umido;tagliate il fondo per togliere l’interno estraendo il rimanente con attenzione in maniera che il fiore rimanga integro.
Mettiamo a mollo il pane in poco latte e acqua. In un mixer mettete il tonno con il prezzemolo, il pane bagnato, l’uovo, il formaggio, sale e pepe. Tritate per qualche secondo. Se il composto risultasse troppo umido aggiungere un cucchiaio di pangrattato.Aggiungete l'uvetta.
 Con questo composto riempite i fiori di zucca. In una padella antiaderente mettete lo spicchio d’aglio, 3 cucchiai d’olio e i fiori ripieni. Lasciate soffriggere un paio di minuti per lato.
Servite caldissime accompagnati con della maionese.











Lo sapete che se acquistate una confezione di tonno Angelo Parodi potete vincere un viaggio a sorpresa per due persone. Regolamento e info qui

mercoledì, maggio 20

SEMPLICE



Semplice come andare in bici
Semplice come un bacio
Semplice come l'aria che asciuga i capelli dopo il mare
Semplice come una fiore appena raccolto
Semplice come l'acqua che disseta
Semplice come la mano che mi stringi
Semplice come una carezza sul viso
Semplice come un sorriso
Semplice come lo zucchero e il burro
Semplice come la terra dell'orto
Semplice come l'amore
Semplice come il dolore
Semplice come te
Semplice come la luce del sole
Semplice come un biscotto al cioccolato
La nostra vita deve imparare a nutrirsi di semplicità perchè sono le cose semplici che fanno sorridere il nostro cuore





OLIO CHEDDUCI

martedì, maggio 19

Il treno della mia vita con fragole e zucchero a velo

Vedo la mia vita come se fossi su un treno affacciata dal finestrino,vedo alberi, persone, un verde inaspettato, cespugli di bellissime ortensie, rami di gelsomino che si intrecciano attraverso grandi cancellate e all'improvviso dal verde intravedo distese di tulipani rossi.
All'improvviso appare qualcosa di inaspettato un pò come nella vita qualcosa arriva quando meno te lo aspetti ma che ti piace, qualcosa che ti emoziona al punto di farti commuovere.
Sono felice di essere su questo treno.
Sono grata: è tutto così meravigliosamente perfetto.
Il viaggio che avrei sempre voluto fare, con chi più amo accanto.
Eppure ci sono momenti in cui passiamo nella galleria e tutto all'improvviso appare buio e cupo e all'improvviso avvertiamo paura di non essere abbastanza meritevole di tutto questo.
Questo treno è la mia isola felice.
Durante il viaggio ho scoperto montagne che mi hanno riparata dalla pioggia e dal vento.
Il treno continua ad andare avanti ed io continuo a scoprire, ad amare, a ritrovare.
Cucino marmellate di fragole, mangio risotti ai mirtilli, raccolgo fiori di sambuco e mi disseto con il suo infuso. 
Riesco a sentire l'odore della cannella, vedo l'arcobaleno e la pioggia che arriva.
Questo treno continua a viaggiare ma per me la fermata non c'è perche sto viaggiando sulla linea della mia vita.





La ricetta per questa torta mi è stata regalata dalla "mamma" di RICREAZIONE TORINO.


Ingredienti
 cira 11/12 uova, solo albume, a temperatura ambiente
Zucchero dello stesso peso degli albumi
Farina 1 terzo del peso degli albumi
1 punta di cucchiaino di cremor tartaro
(La torta viene anche senza il cremor tartaro ma questo aiuta ad incorporare l'aria mentre monti gli albumi)
Accendete il forno a 175 gradi e iniziate a montare gli albumi con una frusta elettrica alla massima potenza, quando cominciano a fare la schiuma aggiungete il cremor tartaro e lo zucchero un cucchiaio alla volta senza smettere di sbattere e continuate fino a quando vedrete il tutto diventare una bellissima crema morbida e lucida bella consistente, fino a quando alzando la frusta vedrete la meringa formare delle punte.
A questo punto dovete incorporare la farina, 2 o 3 cucchiaini setacciati alla volta e mescolare delicatamente girando con una spatola in silicone dal basso, dal fondo della ciotola, verso l'alto, quando la farina verrà assorbita ripetete la cosa con altri 2 o 3 cucchiaini di farina e così fino alla fine....
A questo punto potete versare tutto nella teglia senza imburrare nè infarinare. Metti in forno per una mezz'oretta dopodiché quando sarà pronta sarà lei a chiamarvi con il suo profumo.
La parte superiore si presenterà dorata e secca con qualche crepa, non fatela imbrunire troppo, toglietela dal forno e mettetela a raffreddare capovolta su i "piedini" della teglia.
Servitela con frutti di bosco e coulisse di fragole fatta con 50gr di zucchero a velo ogni 250gr di fragole, tagli a pezzetti le fragole e le fate appassire in una pentola antiaderente, quando avranno tirato fuori buona parte del loro liquido aggiungete lo zucchero a velo e un cucchiaino di succo di limone, lasciate andare ancora due minuti e poi passate tutto nel passaverdura.







mercoledì, maggio 13

BABYBUH!

BabyBuh nasce dall'amore di due genitori che hanno ideato un brand di articoli per neonati,bambini e bambine.
Sylvia ha cominiciato a pensare ai piccoli dettagli che allegeriscono le fatiche della mamma e del papà.
Tutti i loro prodotti sono testati accuratamente. Non contengono sostanza nocive e sono inoltre prodotti attenti  alla natura,perfettamente sostenibili: per realizzare i loro prodotti infatti hanno deciso di utilizzare prodotti già esistenti,riducendo così la produzione tessile e quindi anche l'impatto ambientale.
Sylvia infatti per molti anni ha lavorato nel campo della moda seguendo le produzioni in Cina, India e Bangladesh ed è proprio per questo che ha pensato di sfruttare la sua esperienza professionale per realizzare accessori, vestiti e giochi per bambini in modo sostenibile e solidale.
Le produzioni tessili degli articoli di BABYBUH! sono realizzati da un'azienda indiana a conduzione familiare.
Con loro hanno deciso di utilizzare il più possibile tessuti riciclati per evitare di appesantire ulteriormente il grave problema dell'inquinamento in India.


I pigiami sono davvero deliziosi per non parlare poi della sacche per l'asilo.


Per non parlare poi dei pigiami

 I giochi a crochet sono realizzati a mano 100% cotone da un gruppo di donne in comunità rurali del Bangladesh, permettendo loro di guadagnare equamente senza allontanarsi dai loro figli.
Scegliendo i prodotti PEBBLE aiuti queste mamme ad uscire dalla povertà e a sorridere con i loro bambini.
 Bellissimi e divertentissimi anche i grembiulini in cotone lavabile

Ora che l'estate si avvicina i vostri piccoli hanno bisogni di una borsa viaggio tutta per loro e qui trovate un'ampia selezione di borse leggere e divertenti tutte lavabili in lavatrice.


domenica, maggio 10

Per te,mamma

Quante cose mi hai insegnato mamma e quanto devo ancora imparare.
Ad amare.
Ad accontentarmi.
A vivere la mia vita con umiltà e rispetto.
Mi hai insegnato a essere elegante.
Hai insegnato ad una figlia poco fiera di sè stessa e che troppo spesso si sporcava la faccia di fango.
Quando mi asciugavi le lacrime e mi abbracciavi stretta stretta dicendomi andrà tutto bene.
Mi hai aiutata a trovare la felicità.
Una vita che passa: la mia adoloscenza, i miei errori, i miei brufoli, i miei complessi, la mia timidezza, il mio arrivederci, la mia anzi la nostra paura, la distanza, il primo bacio.
Tutt'ora sento un brivido se penso a ciò che insieme abbiamo vissuto: piccoli ricordi e io mi sento ancora così piccola, la tua bambina con la bambola sottobraccio e la mia borsetta portata a tracolla, ero ancora troppo ingenua per pensare a ciò che la vita mi avrebbe riservato, quanti dolori e quante emozioni.
Voglio dirti GRAZIE.
Per tutti quei rimproveri.
Per tutte le volte che mi hai accompagnata a musica.
Per i tuoi sorrisi e per le tue lacrime.
Per avermi insegnato a lottare.
Per le volte che ti arrabbi al telefono perchè non rispondo mai alle tue chiamate.
Per le volte che ti preoccupi per me.
Per avermi sempre sostenuta.
Per i regali.
Per i pranzi della domenica tutti insieme attorno ad una tavola meravigliosamente bella.
Per i tiramisù.
Per i caffè presi insieme.
Per avermi trasmesso l'attenzione per i dettagli.
Per tutte quelle volte che ci scambiano per sorelle.
Per il tuo profumo di rose.
Per i vestiti sempre puliti e stirati.
Per le letterine che mi facevi leggere il giorno di Natale.
Per avermi lasciata con la nonna ma il tuo cuore è rimasto con me.
Per avermi trasmesso l'amore per i fiori.
Per avermi fatto amare il dolce-salato.
Per aver pregato per me.
Per il servizio di bicchieri in cristallo.
Per le favole che mi raccontavi.
Per quella notte in ospedale così fredda, così piena di angoscia e paura e tu eri li con lui ad aspettare che finivano di operarmi.
Per non abbandonarmi mai.
Perchè ci sei e ci sei sempre stata.



Con infinito amore,
tua figlia

venerdì, maggio 8

UNA SPAZZOLA TUTTA PER TE

Ciao a tutti e soprattutto ciao mamme!
Oggi torno per parlavi di un negozio online dedicato alle spazzole e ai pettini in legno per i più piccoli ma anche per noi grandi.
Sto parlando di TEK che da sempre tiene a cuore l'amore per la natura e una grande attenzione nei confronti della cura dei capelli. Ogni prodotto viene realizzato artigianalmente e solo con materiali naturali come il legno, ideale per la salute, la bellezza e la lucentezza dei capelli.
Scegliere un prodotto TEK è un gesto di amore verso la natura e verso se stessi.
Tutte le spazzole e i pettini sono 100% handmade in Italy, vengono infatti rigorosamente prodotti, assemblati e inscatolati in Italia da mani esperte.
I legnami usati provengono infatti da foreste gestite in maniera responsabile; viene utilizzata una gomma naturale ricavata da caucciù non derivante dal petrolio.
la parte di finishing fatta a mano, viene realizzata attraverso l'uso di olio e cera d'api colorata con aniline vegetali.
Anche il packaging è in cartone naturale realizzato secondo il principio Well Managed Forest.


TEK da sempre cerca di unire alla ricerca di tecnologie all'avanguardia una particolare attenzione allo stile e la praticità in modo da poter creare prodotti sempre più glamour e performanti.


Credo sia un'idea molto carina da regalare a una mamma in dolce attesa.
Un bacio e buon weekend!

Scarpette MAB BOLOGNA
Profumo SUAVINEX

LA SIGNORA MOZZARELLA DI BUFOLA -GNAM JA'-


Molto spesso dimentichiamo la bontà delle cose semplici come un pezzo di pane con pomodoro, olio e origano.
Cuciniamo piatti ricercati con tanti ingredienti tralasciando la genuinità di alcuni prodotti che mentre li gustiamo ci raccontano la loro storia di vita.
GNAM JA' è un'esplosione di sapori e di gusto di una signora mozzarella di bufola.
Selezionano i migliori produttori della Piana del Sele, unico territorio al mondo in grado di offrire le condizioni ottimali per l'allevamento delle bufale.
Paestum,teatro di reperti archeologici millenari, dove paesaggi, tradizioni e poesia si sposano per creare un palcoscenico unico di emozioni. E' proprio qui che nasce il segreto del loro prodotto, ricco di sapore, cultura e magia, ingredienti raccolti e mescolati dalle mani dei migliori casari del mondo.














lunedì, maggio 4

Risotto alle fragole


Ingredienti per 4 persone

320 g di riso Carnaroli
150 g di fragole
uno scalogno
un bicchiere di vino bianco o prosecco
1 litro di brodo vegetale
rosmarino fresco
Parmigiano reggiano grattugiato
burro Prealpi chiarificato
sale e pepe

Lavate le fragole,sgocciolatele e asciugatele con carta da cucina.
Lasciatene 4 intere mentre le altre tagliatele a pezzettini.
Sbucciate e tritate finemente lo scalogno.
Rosolatelo a fuoco basso per 3 minuti con 30 g di burro Prealpi chiarificato.
Alzate la fiamma, unite il riso e tostate per qualche minuto.
Irrorate con il bicchiere di vino e lasciatelo evaporare completamente.
Versate 2 mestoli di brodo vegetale bollente e mescolate.
Aggiungete man mano il brodo ogni volta che il precedente sarà evaporato.
Cuocete il riso per circa 16-18 minuti.
Regolate di sale e pepe.
Unite 20 g di burro, un cucchiaio di parmigiano, il rosmarino e le fragole a pezzetti.
Mescolate con delicatezza e lasciate riposare per un minuto.
Suddividete il risotto nei piatti e decorate ciascun piatto con le fragole intere tenute da parte.
Potete preparare lo stesso risotto sostituendo i mirtilli alle fragole.

venerdì, maggio 1

Waffel salati

Sapete ormai che il momento preferito della giornata è sicuramente la colazione soprattutto la domenica quando anche mio marito è a casa da lavoro e possiamo concederci la colazione come un dolce momento dove poter chiacchierare, giocare e gustarci qualcosa di goloso che ho preparato.
Solitamente la domenica mattina non manca mai una torta fatta in casa, dei pancake oppure molto spesso preparo anche i buonissimi waffel.
Qualche giorno fa per pranzo li ho preparati salati e in tantissimi eravate curiosi di conoscere la ricette e come promesso eccomi qui a regalarvi un'idea fresca e veloce da poterli prepare per un brunch oppure per un pic nic.

Potete volare con la vostra fantasia per condirli; prosciutto e formaggio, salsiccia e insalata, speck e brie, crema di carciofi e ricotta fresca.
Insomma in ogni modo voi li proponiate sarà un successo ;-)

Ingredienti

60 g di burro
sale fino
2 uova
150 g di farina
200 ml di latte
100 g di parmigiano Reggiano

Mettete il burro in un pentolino e fatelo sciogliere a bagnomaria.
Rompete le uova e lavoratele insieme a un pizzico di sale.
Unite sempre sbattendo, il burro fuso, il Parmigiano e la farina setacciata.
Versate metà mestolo sulla piasta per waffel imburrata e cuocete finchè non risultano belli croccanti.
Potete anche proporli per una cena con i vostri amici accompagnati da salumi e formaggi.

Buon Primo Maggio a tutti!