venerdì, marzo 29

Buona Pasqua

Amo le feste perche' ho vicino tutte le persone che amo,pranzare tutti insieme e passare ore a parlare tutti riuniti intorno ad un tavolo.
Domenica e' Pasqua e tutto e' gia' pronto,passeremo questi giorni di festa a casa nostra mangiando e parlando.
Ho bisogno di tranquillita' e di circondarmi di sorrisi veri,ho bisogno della mia famiglia.
Vi lascio questo dessert che potete preparare in soli 5 minuti

Ingredienti per 6 persone

6 uova
200 g di cioccolato fondente
60 g di zucchero
100 g di panna liquida
zuccherini colorati

Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria e incorporate la panna.
Rompete delicatamente le uova in una ciotolina.
Lavate con estrema delicatezza i gusci e tenete da parte.
Sbattete le uova con lo zucchero e trasferitele in un pentolino.
Scaldatele a fuoco molto lento.
Incorporate il cioccolato precedentemente fuso con la panna e quando la crema inizia a solidificarsi togliete dal fuoco.
Quindi versate la crema nei gusci e decorate con gli zuccherini.




BUONA PASQUA A TUTTI VOI
con affetto
Tea

giovedì, marzo 28

Cupcakes al cioccolato fondente

Credo che anche voi come me amiate queste golose tortine,oltre ad essere molto graziosi da vedere sono anche molto buoni.
Ho pensato di prepararli per festeggiare il compleanno di mio marito.

Ingredienti per 18 tortine

200 g di gocce di cioccolato fondente
185 g di farina autolievitante
150 g di burro a pezzetti
40 g di cacao amaro in polvere
280 g di zucchero semolato
2 uova

per la glassa al cioccolato

250 g di cioccolato fondente
40 g di burro

Riscaldate il forno a 160°C e rivestite 18 stampini per muffin.
Raccogliete le gocce di cioccolato e il burro in una ciotola e sciogliete a bagnomaria.
Setacciate la farina e il cacao.
Mescolate il composto al cioccolato,lo zucchero e le uova e unite 180 ml di acqua e amalgamate il tutto con cura.
Unite il tutto agli ingredienti secchi.
Distribuite l'impasto nei pirottini e infornate per 25 minuti.

Per la glassa,raccogliete il burro e il cioccolato in una ciotolina e fate sciogliere sempre a bagnomaria.Mescolate finche' il cioccolate si scioglie.
Decorate le tortine con la glassa e completate con codette colorate o se preferite con trucioli di cioccolato bianco.




lunedì, marzo 25

Risotto alle fragole

Ricercato,delicato e amato.
Le tre caratteristiche che secondo me descrivono questo risotto.

Ingredienti per 4 persone:
320 g di riso Carnaroli
uno scalogno
160 g di fragole
un bicchiere di vino bianco/prosecco
un litro di brodo vegetale
parmigiano reggiano
burro
sale e pepe

Lavate le fragole in una ciotola d'acqua fredda,sgocciolatele e tamponatele con carta da cucina.
Tagliatele a pezzettini.
Tritate finemente lo scalogno.Rosolatelo a fuoco basso in una casseruola per 3 minuti con 30 g di burro.Unite il riso e tostatelo per 2 minuti.
Irrorate con un bicchiere di vino bianco o prosecco come preferite e lasciate evaporare completamente.
Versate 2 mestoli di brodo bollente e mescolate.
Aggiungete un mestolo di brodo ogni volta che sara' evaporato e mescolate con cura.
Cuocete il riso per 16-18 minuti.
Regolate di sale e pepe.
Unite 20 g di burro,un cucchiaio di parmigiano reggiano e le fragole a pezzettini.
Mescolate delicatamente e lasciate insaporire per un minuto.
Con lo stesso procedimento ho preparato il risotto ai mirtilli,FANTASTICO anche quello.

venerdì, marzo 22

La delizia alle fragole di Tea

La semplicita' credo sia la caratteristica che amo piu' in tutto.
La amo vedere in una tavola apparecchiata,in un vestito,in un bicchiere di caffe' latte,in un giardino di mughetti ed erba incolta ma soprattutto la amo vedere nelle gente.
Cogliere la semplicita' nelle persone e' qualcosa che mi emoziona incredibilmente.
Per me la semplicità e':
una mano rugosa che ti tende la mano
una lacrima sul volto di un uomo senza vergogna
un viso senza trucco e senza imbarazzo
un amore senza i se
un piatto di pasta in bianco
una casa riscaldata dal calore di un camino
un grembiule sporco di salsa di pomodoro
 
 

La verità profonda, per fare qualunque cosa, per scrivere, per dipingere, sta nella semplicità. La vita è profonda nella sua semplicità.
Charles Bukowski

Con il tema della semplicità vi lascio questa ricetta semplice ma nello stesso tempo di grande impatto sia per gli occhi che per il palato.

Ingredienti per 4 persone

250 g di yogurth bianco
300 g di fragole
1 dl di vino bianco dolce
16 biscotti tipo frollini
cannella in polvere per la superficie

Tagliate a pezzattini le fragole precedentemente lavate ed asciugate
Mettete lo yogurth in una ciotola e aggiungete le fragole a pezzi.Mescolate con cura

Immergete i frollini nel vino dolce (solo per qualche secondo altrimenti rischiate di farli diventare molli) e disponeteli sul fondo di 4 bicchieri
 

Distruibuitevi sopra la crema alle fragole

Ed infine cospargete con la cannella
Pronti per essere mangiati


 

mercoledì, marzo 20

Pesto di carciofi

Non sapete cosa preparare per cena stasera?
Ecco a voi la ricetta per un pesto da leccarsi i baffi

Ingredienti:
170 g di cuori di carciofo in scatola
2 cucchiai di pinoli
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 piccolo spicchio d'aglio tritato finemente
40 g di parmigiano
sale e pepe


Tritate nel robot i carciofi,il parmigiano e i pinoli e aggiungete l'olio e l'aglio tritato.
Mescolate con cura e regolate di sale e pepe.
Prima di servire diluite il composto con un po d'acqua di cottura della pasta.
E la vostra cena stasera e' servita.

martedì, marzo 19

Riso al limone con olio alla salvia

Settimana scorsa ho pubblicato la ricetta del barattolino goloso da utilizzare come pranzo fuori casa e l'idea devo dire che e' piaciuta veramente tanto.
Oggi come vi avevo gia' accennato voglio sempre riproporre il barattolo come idea da portarsi dietro in pausa pranzo ma nella versione salata.
Chi lavora tutto il giorno fuori casa ovviamente non ha molto tempo a disposizione ma questa ricetta e' velocissima e molto facile da preparare.
Ricetta pensata per studenti e lavoratori che passano la maggior parte dei loro pranzi nei bar

Ingredienti
2 tazze di riso
2 limoni non trattati
3 tazze di acqua
salvia
1 dl di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino di sale

Mettete il riso in una pentola d'acciaio dal fondo spesso con 1 limone tagliato a spicchi e il sale


Versate sul riso 3 tazze di acqua bollente,coprite la pentola e cuocete per 15/20 minuti.
Spegnete il fuoco e lasciate riposare il riso per 5 minuti.

Mescolate l'olio con la scorza e il succo del limone,unite la salvia sminuzzata e condite il riso con l'olio aromatizzato.



Mescolate con cura e servite con la salvia rimasta


Se avete delle richieste o semplicemente delle ricette in particolare che vorreste che io cucinassi scrivetemi pure a teaskitcheblog@gmail.com

lunedì, marzo 18

Orate con capperi

Ma mancano 3 giorni alla primavera e stamattina nevicava come se fosse il primo giorno di gennaio.
Basta freddo e neve ora desidero davvero tanto che il caldo arrivi prestissimo,sabato al mare c'erano la bellezza di 15 gradi e si stava divinamente pensate che abbiamo addirittura pranzato in terrazza con il sole che ti scaldava insomma per farla breve sembrava di essere in paradiso.
Mi son promessa che cerchero' di concedermi piu' momenti come quelli che ho trascorso la settimana che ero in vacanza,ho fatto cose semplicissime ma mi hanno fatta star bene e mi hanno resa felice.
Ho scoperto negozietti bellissimi dove ho fatto il pieno di prodotti nuovi da gustare,ho fatto sosta nel mondo incantato di Simona (Miss Cake-via Baretti,31-Torino),ho assaporato l'aria del mare e gustato dei spaghetti alle vongole eccezionali.
Infatti oggi, sara' perchè sento un po' la mancanza del mare,voglio preparare queste orate con capperi.
 
 
Ingredienti
1 spicchio d'aglio
3 cucchiai di capperi
2 orate
150 ml di vino bianco
finocchietto selvatico
olio extravergine d'oliva
sale e pepe

In una pentola antiaderente scaldate l'olio con lo spicchio d'aglio


Aggiungete le orate pulite e squamate e fatele dorare leggermente da entrambi i lati.


Aggiungete poi i capperi,il finocchietto,un pizzico di sale ed il vino












Lasciate cuocere le orate per 10 minuti




Buon pranzo a tutti,io corro a lavoro.



giovedì, marzo 14

Polpette di merluzzo,patate e olive nere

Ora che la bella stagione sta arrivando io e mio marito amiamo trascorrere le nostre serate in giardino,grigliando verdure o semplicemente mangiando un panino  l'importante che sia all'aperto sotto il cielo stellato e i grilli che cantano a piu' non posso.
Amiamo anche trascorrere la domenica con amici organizzando una bella cena in giardino e ovviamente io mi diverto davvero tanto a studiare nei minimi particolari il menu'.
Le polpette si prestano molto bene per aperitivi e anche come antipasti,guardate un po' questa ricetta e segnatela per i vostri prossimi menu'

Ingredienti per le polpette

500 g di merluzzo
2 patate
100 g di olive nere
2 uova
un mazzetto di finocchietto
1 spicchio d'aglio
pangrattato
sale e pepe
olio extravergine d'oliva

Ingredienti per l'insalata
5 foglie di lattuga
mezzo limone
1 arancia
olio d'oliva
 




Lessate le patate,sbucciatele e schiacciatele.

 
Tritate l'aglio e il finocchietto e spezzettate le olive nere



Frullate il merluzzo e aggiungete un uovo,unite poi le patate,il trito di finocchietto e l'aglio.Mescolate con cura.Regolate di sale e pepe

In una ciotola sbattete l'uovo rimasto.Formate delle polpette,passatele prima nell'uovo e poi nel pangrattato.








 
Riscaldate l'olio in una padella e fatevi dorare le polpette,scolatele su carta assorbente e servite ben calde.
 
Ora pelate le arancie sopra una ciotolina in modo da recuperare il succo e preparate una vinaigrette agli agrumi:in una ciotola sbattete il succo di limone con il succo d'arancia recuperato e un pizzico di sale,poi incorpora l'olio d'oliva.
Taglia l'arancia a piccoli dadini e con le foglie di lattuga forma un mazzettino.
Ponete l'arancia su un piatto e sovrapponete le polpette e il mazzettino di lattuga accanto.Condite con la vinaigrette agli agrumi.
 
 
 
 
Vi posso assicurare che sono super buoni
 
 

mercoledì, marzo 13

Barattoli di frutta allo yogurth

Vi e' mai capitato di raccogliere dall'albero una ciliegia e pensare e' un po' bruttina e secondo me anche un po' acerba ma poi una volta mangiata vi siete detti non ho mai mangiato una ciliegia piu' dolce e succosa come questa.
La bellezza delle persone e' proprio come questa ciliegia.
Non soffermiamoci mai a giudicare qualcuno solo dal loro modo di apparire o atteggiarsi.
Impariamo a guardiamo le persone dritto negli occhi e nel profondo del loro cuore.
Anche la persona piu' acerba puo' regalarci la dolcezza che quella ciliegia ci ha nascosto.

Oggi voglio preparare con voi questa ricetta molto fresca che richiama molto il caldo,le giornate passate al sole e i pomeriggi trascorsi su una panchina al parco a leggere un libro.
D'estate in pausa pranzo preparo questi sfiziosi barattolini sia salati che dolci da portarmi dietro a lavoro.Oggi voglio mostrarvi la versione dolce,quella salata la preparero' prossimamente.

Ingredienti per 2 barattolini

4 pesche sciroppate
100 g di yogurth bianco magro
60 g di cereali o crusca
2 cucchiaini di miele
1 arancia
1 mela
violette e petali di rosa cristallizzati


Sbucciate l'arancia,la mela e tagliate a dadini la pesca.Tenete da parte



 
 




Prendete due barattolini oppure due vasetti di vetro e mettete sul fondo i cereali o la crusca,il miele,l'arancia e la mela e poi aggiungete lo yogurth e sopra di esso le violette o i petali di rose cristallizate.
Completate i barattolini con le pesche sciroppate tagliate a pezzetti.


 


Che ve ne pare?

lunedì, marzo 11

Strigoli di patate

Se qualcuno mi chiedesse qual'e' il tuo sogno piu' grande?
Di certo la mia risposta non sarebbe riuscire un giorno a possedere la Chanel 2.55 o sfoggiare un vestito tempestato di diamanti.
Il mio sogno piu' grande credo sia la mia felicita',riuscire tutti i giorni ad essere felice con quel poco che ho e vivere la mia vita con serenita'.
Voglio diventare grande avendo sempre al mio fianco le colonne portanti della mia vita:i miei genitori,voglio invecchiare e sentire la stanchezza che avanza accanto a mio marito,sogno di crescere i miei figli con semplicita',umilta' e rispetto e godere con loro ogni istante.
Il mio sogno e' quello di continuare a camminare sempre a testa alta con la consapevolezza che ci saranno momenti tristi e neri ma nonostante tutto voglio riuscire a sorridere comunque.
Voglio ritrovare la felicita' sul divano,con gli occhi pieni di lacrime e con in mano pane burro e marmellata.
Il mio sogno e' avere sempre il sorriso sulle labbra,la forza nelle mani per impastare e il cuore pieno d'amore.

Ora a voi la ricetta di oggi
Ingredienti per 4 persone

400 g di patate
farina
2 tuorli
pangrattato
noce moscata
50 g di burro
sale

 

Lessate le patate,scolatele e passatele allo schiacciapatate.
Raccogliete in una ciotola il pure' e incorporate i tuorli,una grattatina di noce moscata e un pizzico di sale.
Lasciate raffreddare.Aggiungete al composto la farina e formate dei cordoncini.
 


Portate ad ebollizione acqua salata in una pentola e tuffatevi dentro gli strigoli;scolateli non appena vengono a galla.
In una pentola scaldate il burro e fatevi tostare il pangrattato.
Aggiungete gli strigoli e poi pronti per essere gustati