lunedì, febbraio 18

Minestra di orzo,legumi e zenzero

Eccoci di nuovo insieme per iniziare una nuova settimana.
La mia influenza e' ancora con me e non si decide ad abbandonarmi,stanotte e' stata un'altra nottataccia.
Mi sento come se cento bambini avessero giocato su di me.
Ieri l'ho passata sul divano/poltrona,poltrona/divano sorseggiando bibite caldissime con la speranza di sentirmi un po' meglio ed invece nulla ma sono ottimista e sono sicura che domani staro' meglio.
Ieri per il pranzo domenicale ho preparato una semplice minestra e oggi voglio condividerla con voi

Ingredienti per 4 persone:

200 g di farro
200 g di borlotti secchi
200 g di ceci secchi
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
3 cucchiai di salsa di pomodoro
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
2 cucchiaini di zenzero in polvere
sale e pepe
pane alle noci

Mettete i fagioli e i ceci a bagno separatamente per 12 ore.
Sgocciolateli e sciacquateli bene con acqua tiepida.
Tritate la cipolla e fatela appassire,poi aggiungete la carota e il sedano lavati e tritati.Fate rosolare il tutto in una pentola,unite la salsa di pomodoro,il sale e il pepe.
Versate nella pentola 1.5 l d'acqua tiepida e quando l'acqua iniziera' a bollire aggiungete i ceci e fate cuocere per 1 ora.Unite i fagioli e l'orzo e proseguite la cottura per 50 minuti,finche' l'orzo e i legumi saranno ben teneri.
Versate nei piatti fondi e insaporite con un pizzico di zenzero e servite in tavola,accompagnando la minestra con pane alle noci.

Vi piacciono le minestre?
Avete qualche ricetta particolare da consigliarmi?
Buona giornata e buon inizio settimana a tutti
Tea


2 commenti:

  1. Zuppa con le cicerchie:

    cicerchie
    cipolla bionda
    prezzemolo
    2 pomodori pelati
    sale
    peperoncino
    cavatelli artigianali ( ma si può mangiare anche solo come zuppa senza pasta).


    Far rosolare la cipolla tritata insieme ad un'abbondante manciata di prezzemolo.
    Unire le cicerchie (legume buonissimo) dopo averle lavate e scolate e dopo averle messe 10 ore a bagno.
    Ricoprire con acqua bollente, unire sale o dado vegetale e lasciar cuocere per almeno 1 ora e mezzo due fino a quando non avremo una consistenza cremosa.
    Se piace, far bollire a parte i cavatelli e unire alla zuppa.
    Spolverare con peperoncino e aggiungere un filo d'olio pugliese.

    Spero ti piaccia.
    Bacione.

    RispondiElimina
  2. Mm mm,grazie Sara la proverò sicuramente

    RispondiElimina