martedì, settembre 18

Il minestrone della sera

Sono giorni molto intensi questi e purtroppo non riesco a passare tanto tempo nella mia adorata cucina,infatti il mio umore non e' proprio dei migliori.
Cucinare mi rilassa e mi permette di vivere la mia piu' grande passione in un mondo parallelo diverso da quello in cui solitamente vivo.
C'e' chi ama far sport,chi ama ballare,chi cantare e chi come me ama cucinare.
Un'amore il mio nato da quando ero piccola piccola,passavo pomeriggi interi con mia nonna a preparare pasta in casa, mentre le mie amiche si divertivano a giocare con le bambole io mi divertivo a impastare e mescolare.
Ricordo le giornate passate a preparare le conserve insieme a lei,l'odore del pomodoro mi entrava fin dentro il cuore,quell'odore che ancora oggi mi riporta indietro nel tempo.
Per giorni le mie manine rimanevano colorate di quel leggero rosso,ne ero cosi' orgogliosa.
La mia nonna mi ha trasmesso tanto,tra cui l'amore per il cibo.
Mi ha fatto amare la campagna,gli animali,i sapori genuini,mi ha insegnato che la vita e' bella se tu la rendi tale,mi ha aiutata a capire che quello che sei e' solo il risultato di cio' che tu vuoi essere.
Lei e' stata una grande maestra di vita,e per me lei sara' sempre un esempio da seguire.
 Vorrei condividere con voi questa,che proprio lei mi ha insegnato:IL MINESTRONE DELLA SERA

Se siete tristi,demoralizzati o avete il raffreddore questo minestrone fara' passare tutto:questo e' quello che mi diceva e io ovviamente ci credevo e ci credo anche ora :-)

Vi occorrono:
Cipolle
patate
zucchine
carote
cavolo nero
ceci
una manciata di riso


Sbucciate e affettate tutte le verdure.Mettete in una pentola 1,2 l di brodo vegetale e aggiungete tutte le verdure e il riso.
Cuocete per circa 40 minuti.
Servite nei piatti con una bella spolverata di pecorino e se siete proprio tanto tanto tristi o tanto raffreddati aggiungete anche delle polpette di pane,infatti io le ho aggiunte.
Un vero toccasana per il corpo e per la mente.


Vi auguro una buona notte
A presto
Tea

5 commenti:

  1. Amo il minestrone e anche a me ricorda tanto mia nonna... E la sua ricetta è molto simile a questa!
    La proverò sicuramente, è perfetta per le sere autunnali :-)
    Buona giornata
    Laura

    RispondiElimina
  2. Ciao, credo anch'io a quello che diceva la nonna, questo gustoso minestrone può veramente guarire tutto!!!
    Ti seguo e se ti fa piacere passa a trovarmi.
    A presto.

    RispondiElimina
  3. Cara Tea,
    Se passi dal mio blog c'é un sorpresa per te :-)
    Buon weekend!

    RispondiElimina
  4. Ma che felicita' ,non sai quanto mi faccia piacere questo premio!
    Grazie di cuore
    Un abbraccio
    Tea

    RispondiElimina