domenica 28 agosto 2016

Pannacotta alla vaniglia

E' stata un'estate strana questa.
Un'estate fatta di attese e di passeggiate tra i tramonti, le creme di caffè bevute tra una pausa e l'altra al lavoro e la voglia di partire per un lungo viaggio.
Amo l'estate per le insalate fredde da mangiare in giardino, per le conserve che man mano riempiono di nuovo gli scaffali della cantina e perchè basta un pò di basilico fresco per insaporire un piatto di pomodori.
Perchè il sole riesce a scaldarmi la pelle che è stata sotto i maglioni tutto l'inferno e i capelli ancora bagnati si asciugano sotto il sole mentre raccolgo le ultime rose del giardino.

Pannacotta alla vaniglia

ingredienti 
1 baccello di vaniglia
550 ml di panna fresca liquida
160 g di zucchero a velo
6 g di gelatina in fogli

Mettete in una ciotola i fogli dei gelatina con dell'acqua fredda e lasciate ammorbidire per 10 minuti.
Incidete in senso della lunghezza la bacca di vaniglia, estraete i semi con la punta di un coltello e mettete da parte.
In un pentolino mettete la panna, aggiungete la bacca di vaniglia incisa, i suoi semi. lo zucchero a velo e scaldate il tutto facendo attenzione a non far bollire.
Strizzate la colla di pesce che si sarà ammorbidita e immergete nella panna e mescolate fin quando non si sarà sciolta completamente.
Ora filtrate il liquido con un colino.
Potete utilizzare 4 stampini individuali oppure uno stampo unico della capacità di circa 550 ml.
Prima di mettere la panna bagnate il contenitore con del liquore alla vaniglia o semplicemente con dell'acqua.
Mettete in frigo e lasciate riposare per almeno 8 ore.
Potete servire al naturale oppure con della frutta fresca.

                              


domenica 7 agosto 2016

UN GRANDE CUORE SI RICONOSCE ANCHE DAI PICCOLI GESTI


Tutti i giorni riusciamo a godere della bellezza dei piccoli gesti insieme ai nostri figli; una passeggiata al parco, una giornata in piscina, partire per un viaggio, festeggiare un compleanno.
Piccoli gesti, piccole occasioni che a noi sembrano normali e scontati ma che per molti bambini purtroppo non lo sono.

La campagna #ungrandecuore vede CARREFOUR a fianco della FONDAZIONE FRANCESCA RAVA tramite donazioni a distanza ed azioni di volontariato e di sensibilizzazione sui dirirtti dei bambini.
Il progetto "UN GRANDE CUORE SI VEDE DAI PICCOLI GESTI" vede il sostegno di Carrefour e dei suoi clienti per la realizzazione di 15 "SOGNI"
Fare del bene fa bene a chi lo riceve ed a chi lo fa e Carrefour ne è consapevole.
Per questo ha voluto coinvolgere anche i propri clienti che possono contribuire alla realizzazione dei progetti accumulando i "cuori"con l'acquisto di prodotti a marchio carrefour.
Accedendo al SITO dedicato i clienti possono scegliere un progetto preferito cui donare i "cuori"accumulati.
Una volta raggiunto il numero dei cuorei necessari per far si che il progetto si concretizzi, Carrefour realizza assieme alla Fondazione Rava i sogni e i desideri espressi dai bambini delle comunità coinvolte.

#ungrandecuore

mercoledì 20 luglio 2016

POLPETTE DI SALMONE, PORRI E PATATE

Queste sono le polpette preferite di Gregorio, le mangia alla velocità della luce e quando le preparo non arrivano fino al giorno dopo.
Sono l'ideale per riciclare del pesce già cotto e perfetti da proporre come aperitivo.

INGREDIENTI PER 10 POLPETTE


5 patate
1 porro
500 g di filetto di salmone cotto
100 g di scamorza affumicata tagliata a dadini
1 uovo
1 cucchiaino di senape
prezzemolo
pangrattato
olio evo
sale e pepe

Cuocete le patate.
Affettate il porro e fatelo dorare in un tegame con un filo di olio.
Quando le patate sono cotte, scolarle, lasciarle raffreddare e schiacciatele.
Aggiungete il salmone a pezzettini,la scamorza affumicata, il porro, l'uovo,la senape, il prezzemolo tritato e regolate di sale e pepe.
Formate delle polpette, passatele nel pangrattato e fatele dorare in una padella con un filo d'olio.



                        






POMODORI GRATINATI

In questo periodo i pomodori sono l'ingrediente principale delle mie ricette.
Ricco di sostanze nutritive e vitamine è perfetto in ogni modo, versatile e facile da cucinare è inoltre una fonte di antiossidanti naturale.
Il pomodoro insieme alla patata è la verdura più conosciuta al mondo.
Oltre ad essere un ottimo antiossidante perchè ricco di licopene è anche un potente digestivo perchè aiuta l'intestino a lavorare al meglio grazie alla presenza massiccia di fibre.

Da sempre utilizzato in cucina, in particolare nel territorio italiano, si presta benissimo sia crudo che cotto.
I pomodori gratinati ad esempio è un piatto che potete servire come accompagnamento a carne o pesce oppure proporlo come antipasto.

INGREDIENTI

500  gr di pomodori ciliegini o datterini
10 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di capperi
prezzemolo
2 spicchi d'aglio
1 cipolla di Tropea
sale
olio extravergine d'oliva

Tagliamo i pomodori a metà, scaviamoli della polpa che conserviamo in una ciotola.
Mettiamo un pizzico di sale dentro ogni pomodorino, giriamolo a testa in giù e lasciamolo su un piatto il tempo necessario che tiri fuori la sua acqua.
Nella ciotola dive abbiamo messo la polpa dei pomodori aggiungiamo il pangrattato,i capperi, il prezzemolo e l'aglio schiacciato.
Condiamo con sale e pepe e lasciamo riposare.
Quando i pomodorini saranno pronti versiamo l'impasto di pane dentro ogni pomodoro.
Ungiamo una teglia e adagiamo i pomodori che andranno in forno per circa 45 minuti a 200°.
Completate con le fettine di cipolla tagliate in maniera sottile.











venerdì 10 giugno 2016

ULTRA DOLCE - GLI INGREDIENTI DI ORIGINE NATURALE -

La pelle secca e' un problema molto diffuso soprattutto in inverno o quando aumentano i fattori di stress.
Quando la pelle soffre di secchezza molto fattori della vita quotidiana possono scatenare una reazione  come l'alimentazione e come anche i fattori esterni tipo l'inquinamento, esposizione solare, aria condizionata, acqua calcarea, ecc.
Chi soffre di pelle secca conosce bene la sensazione di "pelle che tira" e a parte il prurito altri sintomi molto comuni sono gli arrossamenti e l'opacizzazione del colore della superficie cutanea.
In molti casi la secchezza e' sinonimo di scarsa idratazione e di certo per non ritrovarci con la pelle secca il miglior alleato e' sicuramente la prevenzione prendendoci cura naturalmente e quotidianamente della nostra pelle. A partire dall'alimentazione privilegiando frutta e verdura e bevendo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. 
Ovviamente il miglior rimedio per combattere la pelle secca e' idratarla con l'applicazione di creme emollienti e lenitive.







Dal 2015 Ultra Dolce Garnier ha esteso la propria unica esperienza di sensorialita' alla cura della pelle del corpo unendo 2 ingredienti ultra delicati: la crema di avena e il latte di mandorla bianca. 
La crema d'avena e il latte di mandorla bianca sono note nel mondo cosmetico per le loro proprietà lenitive e idratanti aiutando a migliorare la funzione di barriera protettiva della pelle.
Ultra Dolce Garnier sa che chi ha la pelle particolarmente secca e sensibile spesso ha bisogno di trattamenti specifici per lenirla.
Per questo motivo ha sviluppato la linea balsamo lenitivo delicatezza d'avena.
Una CREMA CORPO ultra ricca e multiuso che può essere utilizzata su tutto il corpo in particolare sulle zone più ruvide come gomiti, ginocchia e mani.
Per una texture più leggera potete scegliere il latte lenitivo idratante che non unge e si assorbe velocemente.

Altra grande novità della linea Ultra Dolce sono i BAGNODOCCIA in ben 6 ricette delicate e sensoriali:

Tesori di miele: idrata e protegge
Oli di argan e camelia: idrata e addolcisce
Crema di avena e latte di mandorla bianca: idrata e lenisce
Olio d'oliva extravergine e sapone nero: nutre e ripara.
Olio di rosa e sapone di Aleppo: idrata e rivitalizza
Limone e fiori di sambuco: rinfresca e tonifica





Oltre a rispettare la pelle di tutta la famiglia,Ultra Dolce Garnier e' impegnata nel rispetto dell'ambiente.
Gli ingredienti sono scelti con attenzione selezionando materie prime e utilizzano ingredienti di origine sostenibile come l'olio di argan o ingredienti derivanti dai processi di chimica verde come l'olio d'oliva.
Inoltre tutti i flaconi cono concepiti per ottimizzare il trasporto e ridurre le emissioni di carbonio e il 30% della plastica utilizzata deriva da plastica riciclata.


#GestiDiDolcezza #UltraDolce


DISCLAIMER: Post realizzato in collaborazione con BloggerItalia
ULTRA DOLCE BAGNODOCCIA

giovedì 12 maggio 2016

Pane morbido alla salvia


Per accompagnare salumi, formaggi, per bagnarlo in una miscela di olio, sale e limone oppure per mangiarlo ancora caldo appena uscito dal forno.
Il pane che sia integrale, di segale, ai cereali o di grano duro è l'alimento a cui non potrei mai e poi mai rinunciare.
Da quando ho provato questa ricetta ammetto che raddoppio se non addirittura triplico le dosi e poi conservo il pane in morbidi sacchetti di stoffa che lasciano il pane morbido fino a 5 giorni.
La ricetta ideale per non trovarsi mai senza pane e per accompagnare i vostri aperitivi in giardino.
Si prepara in pochissimi minuti e non occorre far lievitare l'impasto.


Ingredienti

350 g di farina
200 g di farina di semola
2 cucchiaini di sale
3 cucchiaini di salvia fresca tritata
310 ml di acqua
5 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale 


In una ciotola mescolate le farine,l'acqua, il sale e la salvia.
Lavorate con cura l'impasto e formate 18 palline.
Coprite le palline con un panno umido e una per una appiattitele con il matterello.
Cuocete il pane su una griglia caldissima per circa 2 minuti per lato.
Completate con una bella spennellata di olio e sale.






Ottime da portare durante i picnic e le gite in montagna.
Per portare dietro il cibo quando sono a lavoro sto usando moltissimo il Furo-chic di Schisciando  realizzato in collaborazione con Altri Luoghi , azienda di abbigliamento che produce capi di cotone biologico stampato con colori naturali. Ispirato al tradizionale furoshiki giapponese, involucro di tessuto utilizzato per avvolgere e trasportare i bento, il Furo-chic è colorato con tinte naturali ricavate da alimenti (in questo caso il peperoncino)






lunedì 9 maggio 2016

Il compleanno della Mucca Muu Muu





Se dico Mucca Muu Muu la prima cosa che vi viene in mente è sicuramente la celebre mucca con gli occhiali  che rallegra i bambini ballando a ritmo di rap.

In queste giornate in cui il sole inizia ad essere più caldo e le giornate si fanno più lunghe, è piacevole trascorrere qualche ora in tranquillità in giardino gustando qualcosa di fresco e goloso proprio come i budini cameo. Ideali per concedersi qualcosa di sfizioso ma al tempo stesso nutriente perchè ricchi di latte.

                         
Oggi la Mucca Muu Muu compie 10 anni ma mantiene il sapore e la bontà di sempre.
Cameo Muu Muu è fatto con oltre l'80% di latte per questo piace ai bambini e rassicura le mamme, ideale per le fresche pause nel parco o a merenda con gli amici di gioco.
                           

Per celebrare il suo decimo compleanno, cameo  ha realizzato il budino in edizione speciale con croccanti quadrifogli di frumento.
Il momento merenda diventa ancora più goloso e sano: i bambini assaporeranno la cremosità del budino al cioccolato e vaniglia che incontra la croccantezza dei simpatici quadrifogli.



Muu Muu è la protagonista,insieme ai suoi simpatici amici,di tante storie a fumetti.
In occasione dell'anniversario, è pronta una nuova storia tutta dedicata ai suoi 10 anni: BUON COMPLEANNO MUU MUU.


                       
                        

Sul sito www.storiemuumuu.it è possibile scaricare le app per leggere questa nuova avventura e tutte le altre storie della mucca con gli occhiali.

Buon divertimento!

Questo post è sponsorizzato da Muu Muu di cameo